Come trattare la discopatia nei bassotti?

Tutte le moderne razze di cani sono il risultato di una selezione umana mirata. Lo scopo principale dell'allevamento era migliorare il carattere e l'aspetto del cane per determinati bisogni delle persone.

Alla ricerca della perfezione, a volte si verificano fallimenti genetici che si manifestano in varie malattie animali. Sfortunatamente, i bassotti allegri e carini non sono sfuggiti a questo destino. Questa razza ha una predisposizione alla discopatia - una patologia dei dischi intervertebrali. Questa malattia può essere rilevata nei cani di qualsiasi razza, ma nella pratica veterinaria, sono le tasse che sono la razza più vulnerabile per la discopatia.

Cause e manifestazioni della malattia

L'origine di questa malattia è associata a una predisposizione genetica. È possibile che durante l'allevamento si sia verificata qualche deviazione nel DNA, che ha portato al fatto che i dischi intervertebrali del bassotto sono diventati deboli e suscettibili di distruzione e spostamento. Lo sviluppo della malattia contribuisce anche alla struttura del corpo del bassotto: una schiena lunga e gambe corte.

La discopatia è più comune nei bassotti di età compresa tra 4 e 9 anni, la predisposizione al genere non è stata osservata. Ma la ricerca conferma che la discopatia si sviluppa spesso nei cani che conducono uno stile di vita sedentario rispetto ai loro parenti attivi. Casi molto rari di malattia nei bassotti, costantemente impegnati nella tana.

L'essenza della malattia è che i cambiamenti si verificano nei dischi intervertebrali, che si trovano tra le vertebre. I dischi svolgono un ruolo importante nella distribuzione del carico sulla colonna vertebrale e sono principalmente interessati da questo carico. Il disco intervertebrale inizia a deformarsi, i suoi bordi sporgono oltre i loro limiti naturali e comprimono il midollo spinale e i nervi che ne escono.

Inoltre, sotto l'azione dei carichi inizia la rinascita del tessuto discale. Perde le sue proprietà funzionali e l'elasticità, questo porta al fatto che i contenuti gelatinosi del disco sono schiacciati nella cavità del midollo spinale. Da questo momento iniziano i cambiamenti patologici nel midollo spinale e nella spina dorsale. La circolazione del fluido nel midollo spinale, l'irritazione delle sue membrane, l'edema dei tessuti e la trombosi capillare sono disturbati.

Poi viene la necrosi, cioè la morte del tessuto danneggiato. Esternamente, tutti questi complessi fenomeni sembrano come se il taxi avesse subito una paralisi improvvisa e portato i proprietari a un orrore indescrivibile. Soprattutto se la discopatia è sorta come se senza motivo, senza precedenti lesioni e ferite.

Tutta l'astuzia di questa malattia è che può svilupparsi gradualmente ed esternamente praticamente non si manifesta, ma in realtà, i cambiamenti patologici si verificano già nei dischi.

I sintomi della discopatia nei bassotti

Lo stadio iniziale della malattia non appare esternamente. Il bassotto inizia a provare dolore e mostra segni di ansia quando il disco è già deformato e si sposta dalla sua posizione. Ma ancora, la soglia del dolore in tutti i cani è diversa, a volte anche spremere il liquido dal disco si verifica senza dolore, ma più spesso, naturalmente, è accompagnato da dolore acuto.

I primi allarmanti sintomi della discopatia si manifestano nella preoccupazione del bassotto, che, per così dire, non riesce a trovare un posto per se stesso. Lei piagnucola, spostandosi costantemente in un altro posto, può mordere il suo amato padrone se cerca di prenderla. L'attività motoria è severamente limitata:

  • il cane non vuole saltare sul divano,
  • non saltare su di te quando si incontrano
  • diventa triste e irritabile.

La schiena sembra gobba e fissa in questa posizione, lo stomaco è teso. La situazione è complicata dal fatto che un quadro clinico di questo tipo può essere accompagnato da altre malattie: malattie degli organi interni, altre malattie della colonna vertebrale, malattie dell'apparato muscolo-scheletrico.

Inoltre, i sintomi iniziali possono essere completamente assenti o apparire così leggermente che i proprietari dei bassotti non li notano fino a che il cane non si paralizza parzialmente o completamente. Una diagnosi accurata può essere fatta usando studi speciali:

  1. radiografia
  2. imaging a risonanza magnetica
  3. mielografia.

Con l'aiuto di questi studi determinare la localizzazione della discopatia e il grado di cambiamenti distruttivi nei tessuti del disco e del midollo spinale.

Trattamento di discopatia in un bassotto

È difficile garantire in anticipo il successo del trattamento. Di solito rispondono bene a una condizione in cui si verifica la paralisi degli arti posteriori. La peggiore prognosi è nei casi di completa paralisi degli arti con perdita di sensibilità, ma ci sono casi in cui è stato possibile mettere tali bassotti sui loro piedi e restituire loro la gioia della libertà di movimento.

Ci sono due modi per trattare la discopatia - conservativa e operativa. Va notato che la stessa discopatia non viene trattata, ma i risultati della sua azione sul sistema nervoso, che portano all'immobilizzazione, sono trattati. In altre parole, è possibile curare un cane dopo il primo attacco di discopatia, ma non vi è alcuna garanzia che la situazione non si verifichi più.

Quanto prima si inizia il trattamento, tanto più positiva sarà la prognosi. Il veterinario prescrive farmaci anti-infiammatori e medicinali per migliorare l'apporto di sangue al midollo spinale. Sono in corso passi per ripristinare il disco interessato. Quando inizia la stabilizzazione, di solito accade non prima che in un paio di settimane, l'enfasi nel trattamento è sul ripristino delle funzioni del midollo spinale.

Il punto importante è la stimolazione dell'attività motoria del cane: le viene dato un massaggio, sollecitato a muoversi, a fare passeggiate. Il periodo di recupero inizia dopo un attacco di paralisi, che può durare per diversi giorni o diversi anni. Non tutti i dottori sono in grado di condurre un trattamento chirurgico della discopatia. Gli interventi alla colonna vertebrale sono spesso eseguiti in Europa, non siamo così comuni.

Il proprietario della tassa dovrebbe capire che possono sorgere complicazioni durante l'operazione, e di per sé la sua attuazione non garantisce il recupero del cane. Dopo l'intervento, devi ancora seguire un corso di trattamento conservativo. L'essenza dell'operazione è che le parti danneggiate del disco intervertebrale vengono rimosse sotto anestetico.

La discopatia è un problema difficile per i bassotti e i loro proprietari. È possibile ridurre la probabilità che si verifichi se si sceglie un cucciolo da genitori il cui patrimonio genetico non ha avuto casi di tale malattia. L'unica prevenzione della discopatia è uno stile di vita attivo di un bassotto fin dai primi mesi della sua vita.

Загрузка...

Guarda il video: riabilitazione cane bassotto ernia del disco L1-L2 (Giugno 2022).

Загрузка...

Загрузка...

Categorie Popolari

    Error SQL. Text: Count record = 0. SQL: SELECT url_cat,cat FROM `it_content` WHERE `type`=1 AND id NOT IN (1,2,3,4,5,6,7) ORDER BY RAND() LIMIT 30;