Caccia con caselle di controllo

Le volpi, nel caso dei segugi da inseguimento, sono in grado di ostacolare in modo significativo il loro lavoro. Corrono lungo ruscelli o piccoli fiumi per "annegare" l'odore della pista, correre attraverso il ghiaccio per indebolire la loro forza o perdere il loro odore. Se necessario, la volpe può correre sull'autostrada e persino sulla ferrovia.

Qui, il suo odore è quasi sempre perso (lo sa dalla sua stessa esperienza), e non è troppo pigra per percorrere qualche chilometro in luoghi dove acqua, ghiaccio, olio motore, benzina, asfalto autostradale, terra e ghiaia possono essere usati sulla ferrovia. Tutti questi ingredienti non reggono male l'impronta della volpe.

È difficile concordare con alcune storie di cacciatori e scrittori di naturalisti che menzionano le volpi che portano i segugi a ghiacciare, con la speranza che, essendo più pesanti, falliranno o correranno nella direzione dell'autostrada, della ferrovia, così che saranno schiacciati da un'auto o un treno. I segugi vengono spesso uccisi, esaminando le deboli tracce di odore di una volpe (o di lepre), sulla strada o su rotaia. Tuttavia, non si ritiene che la volpe in questo caso usi il calcolo del killer.

Se non ci sono ruscelli, ghiaccio nudo o varie strade nell'area del solco, la volpe deve solo correre o nascondersi in un buco. Ora non ha tempo per pensare a nulla, se non per cercare di mostrare ai cani la strada fino al loro alloggio fino all'ultima opportunità.

Non è necessario considerare la partenza della volpe dai segugi ai burroni come un trucco. Ma ora i cacciatori si godevano spargimenti densi, coraggiosi e lacrimanti di sottili voci di segugi, un eco canoro e ronzante stava girando per la foresta, quando improvvisamente si staccò un solco, come se stesse cadendo per terra. E già definiti, luoghi selezionati-pigri, dove, sembra, è possibile intercettare la bestia, non dare alcuna speranza.

Le voci dei cani non si sentono da molto tempo, ma da una certa distanza sono appena udibili, le voci dei cani sono attutite. La volpe non sa che oltre ai cani ci sono anche cacciatori nella foresta e se sentono qualcosa, quindi non sono astuti. Nei momenti in cui le appare chiaro, corre inorridito in direzioni diverse, in boscaglie impercorribili, burroni, paludi.

A volte può andare nei burroni per visitare da qualche parte vicino al suo buco. Le volpi in fuga dai cani spesso amano controllare il percorso verso le loro case per avere un rifugio sicuro in una situazione di emergenza. In ogni caso, quando la volpe lascia i cani, non c'è tempo per pensare a lungo.

Nel caso di caccia alla volpe con caselle di controllo la bestia deve periodicamente "pensare", soprattutto perché ha abbastanza tempo per pensare e scegliere una via d'uscita da questa situazione. Grandi possibilità di riflessione vengono date alla volpe, quando, avendo circondato (sovrapposto) la bestia e avendo chiuso lo stipendio (circondato dal territorio) con le bandiere, i cacciatori non hanno il tempo di completare la caccia prima del tramonto. Quindi la bestia rimane all'interno del territorio chiuso con bandiere fino al mattino successivo.

Non tutte le volpi, dopo aver colpito lo stipendio di notte, aspetteranno la mattina e con essa l'arrivo dei cacciatori. Uno corre intorno al salario, esplora il territorio, "frugando" e annusa tutte le linee delle bandiere, come risultato, tranquillamente vai a strisciare sotto la corda con le bandiere o saltaci sopra. Tuttavia, io e la maggior parte dei miei amici cacciatori siamo riusciti a notare che la maggior parte delle volpi che vivono nella foresta, lontana dagli habitat umani, non può decidere di una simile "fuga" notturna. C'erano volpi che passavano diversi giorni in stipendio.

Ho cacciato volpi molte volte usando le bandiere. Spesso era necessario dall'alba al tramonto attraversare foreste, campi, burroni, paludi per trovare la bestia e coprire rapidamente l'anello con le bandiere. Ma è meglio raddoppiare la volpe, le convoluzioni con le bandiere sono più facili da trasportare, e il montaggio dell'area di stipendio allo stesso tempo su entrambi i lati è due volte più veloce.

Dopo aver completato lo stipendio, un cacciatore arriva al numero e l'altro guida la volpe, mentre allo stesso tempo non c'è quasi nessuna perdita. Un problema: in una buona giornata di sole e neve, cadere quasi secondo la "legge della meschinità" è quasi sempre nei fine settimana, è difficile trovare rapidamente un buon amico. Pertanto, spesso ho dovuto andare a fare una volpe con le bandiere da solo.

Per questo fece delle bandiere molto chiare: un tessuto rosso delle dimensioni di un palmo su una corda di filo di canapa sottile che veniva avvolto su una cornice di strisce sottili. Questo modello è lungo circa un chilometro e mezzo, lo ho indossato tutto il giorno in uno zaino, senza sentirmi particolarmente pesante. Ma il più grande inconveniente in una singola caccia è stato il fatto che avendo avvolto il salario con una volpe con le bandiere, era necessario correre urgentemente verso il villaggio più vicino alla ricerca di un battitore volontario.

Caccia con caselle di controllo non così eccitante come con i segugi, ma cattura a modo suo. Ero affascinato da una ricerca indipendente per una nuova veglia della volpe. Spesso è successo molto tempo per camminare senza trovarlo. Già, sembra che tu raggiungerai la completa stanchezza, ti suderai, ti bagnerai, se scongerai, e inizierai a pensare: "Tutto! Era ora di andare a casa!".

Improvvisamente, una nuova linea di tracce di volpe comincia a danzare prima di occhi stanchi. Dove scompare improvvisamente la fatica? Dove vanno i fastidi e le amarezze? Perché le gambe si stanno improvvisamente portando da sole? E affascinato, inizi a fare un giro dopo l'altro, fino a quando la bestia appare in stipendio o nel crepuscolo ...

buono caccia alla volpe sulla neve! Atmosfera bella e maestosa intorno, in costante cambiamento, ogni giorno in modi diversi rispetto alla vigilia della bellezza indescrivibile della neve stessa. Sempre con il fiato sospeso e aspettando neve fresca! E di notte ti svegli improvvisamente a casa da una sorta di luminoso sentimento interiore, apri gli occhi, vedi un soffitto abbastanza illuminato e con gioia gioiosa capirai che una vacanza è finalmente arrivata - la neve è caduta!

La prima polvere, come al solito, giace tranquillamente morbida, poco profonda e soffice. Ci vado tranquillamente, ma non si vede traccia ... ... come se tutte le lepri e le volpi, come d'accordo, avessero paura di rompere questo candore ideale, il più puro del mondo. Di solito la bestia si dichiara il giorno successivo, mostrando timidamente la pista ...

Ma poi, finalmente, arrivò la padrona di casa invernale, lasciando entrare una gelata scoppiettante e versando neve sciolta, sciolta e soffice, sul sentiero su cui non capirai immediatamente dove andava la volpe, specialmente quando si muove lungo i sentieri delle lepri. E poi improvvisamente - un disgelo inaspettato, la neve divenne immediatamente diversa - umida, aspra, con un candore sbiadito.

Questa neve sta cadendo dagli alberi con grandi torte piatte bagnate, anche se la traccia è chiaramente visibile, queste torte sono inchiodate su di esso. Questo, ovviamente, è un piccolo ostacolo, la cosa brutta è che le spalle e la schiena diventano gradualmente bagnate. Gli alberi, scrollandosi di dosso i capelli grigi, improvvisamente sembrano più giovani e si rinfrescano!

Ma il gelo s'impadronì di nuovo, una crosta di ghiaccio si formò sulla neve, e di nuovo non c'era traccia di alcuna traccia, solo in alcuni punti leggeri graffi di artigli. Ancora una volta devi aspettare la polvere fresca, ma quando aspetti neve fresca, mostrerà di nuovo un segno chiaro, gli sci stessi mi portano sulla crosta.

Ora molti scienziati e ricercatori riconoscono e confermano con sicurezza che gli animali hanno la capacità di "pensare e ragionare", mentre gli scettici, al contrario, hanno evidenti dubbi sulla presenza di una mente di una volpe e di un lupo, poiché temono gli innocui stracci rossi sul cordone . Allo stesso tempo, la corda con le bandiere calpesta silenziosamente la lince, e la lepre scorre silenziosamente sotto di essa - quindi sono intelligenti?

Mi sembra personalmente che la paura del lupo e della volpe sia spiegata dal fatto che hanno una grande vigilanza e osservazione: qualsiasi oggetto estraneo nella foresta attirerà sicuramente la loro attenzione, e se questo oggetto ha anche l'odore di una persona, diventa persino peggiore e più pericoloso. E temere una persona - la qualità incorporata nei geni - non è affatto stupida.

Ma torniamo alla volpe, che è dentro lo stipendio con le bandiere. A volte, molto raramente, una tale situazione si sviluppa - il tiratore è nel posto giusto, il battitore intelligente funziona saggiamente, e di conseguenza, pochi minuti dopo l'inizio del solco, la bestia viene colpita dal colpo giusto. In questa situazione, la volpe, ovviamente, non ha il tempo di pensare. Ma il più delle volte si rivela diversamente. La volpe era ricoperta di bandiere solo la sera e la caccia doveva essere rimandata fino al mattino.

È qui che la volpe ha una grande opportunità per dimostrare come e cosa pensa. Se una volpe esperta ed esperta era in salario, quindi, di regola, lascia quasi sempre durante la notte. Avendo fatto il giro del territorio interno del salario, sentirà l'odore di tutto, valuterà la situazione con un aspetto e un tocco esperto, e o gattonando ordinatamente sotto il cavo o saltandoci sopra in un sol colpo. Ma più spesso l'ho fatto in modo diverso: la volpe calpestava l'intera area all'interno dello stipendio, molte volte segnava "punch" nella linea delle bandiere. E al mattino, dopo aver fatto il giro del salario, farai felicemente che non ci sia traccia di uscita, la volpe non se n'è andata!

Guarda il video: Atterraggio senza carrello a Catania, passeggera racconta quegli attimi: "Preparatevi all'impatto" (Agosto 2019).

Categorie Popolari

    Error SQL. Text: Count record = 0. SQL: SELECT url_cat,cat FROM `it_content` WHERE `type`=1 AND id NOT IN (1,2,3,4,5,6,7) ORDER BY RAND() LIMIT 30;