Come trattare la parainfluenza nei cani?

La parainfluenza nei cani è una malattia che colpisce il tratto respiratorio superiore degli animali. È virale e ha un alto grado di morbilità, ma la mortalità è piuttosto bassa.

Spesso la parainfluenza si verifica nei cani che sono contenuti in gruppi: nei rifugi e nei recinti del canile. La malattia si verifica nei cani non vaccinati di qualsiasi età, ma più spesso colpisce ancora i cuccioli.

I cani sono infettati da goccioline trasportate dall'aria e dal contatto diretto con animali malati, perché la malattia può anche essere portata dalla mostra, perché lo stress che causa un indebolimento del corpo è un fattore scatenante.Il periodo di incubazione può variare da 2 giorni a un mese.

La malattia dura fino a una settimana e, di regola, termina con la guarigione. Tuttavia, ci possono essere complicanze come la polmonite, in cui la malattia dura più a lungo. Nei cuccioli appena nati, il virus può diffondersi in vari organi o l'infezione può trasformarsi in un vettore di virus.

Sintomi di parainfluenza nei cani

Cani Paragripp

La prima cosa che devi prestare attenzione alla tosse e scarico dal naso del cane. La tosse canina è ruvida e secca, le convulsioni si verificano spesso durante lo sforzo fisico. Possono anche essere attivati ​​dalla palpazione tracheale.

Questa tosse è chiamata "prigioniera". Tuttavia, il suo appetito è conservato, ma la sete può aumentare. Inoltre possibile:

  • arrossamento congiuntivale,
  • spingendo a vomitare
  • apatia
  • aumento della temperatura
  • sviluppo di polmonite nei cani.

Tuttavia, i segni clinici della parainfluenza possono essere più diversificati, poiché l'infezione da parainfluenza nei cani non viene raramente integrata da altre infezioni virali:

  • adenovirus canino,
  • virus della peste carnivora,
  • virus dell'herpes e altri.

Pertanto, la diagnosi viene effettuata solo sulla base di test e sistemi di test speciali per escludere altre malattie virali.

Trattamento della parainfluenza nei cani

Il corso della terapia in ogni caso prescritto da un veterinario. Il trattamento per questa malattia è prescritto solo sintomatico. Di solito è:

  1. immunomodulatori,
  2. antibiotici ad ampio spettro,
  3. vitamine.

Puoi anche usare medicine omeopatiche. Si consiglia a un cane malato di essere nutrito con cibi caldi e di somministrare bevande calde e integratori di vitamine e minerali. Vi è anche una prevenzione specifica dei cani parainfluenzali, per i quali vengono utilizzati i vivi associati e le monovaccine. Sono amministrati da aerosol, intramuscolare o sottocutaneo.

È necessario rafforzare costantemente l'immunità del cane e proteggerlo dallo stress. Ad esempio, quando si viaggia in una mostra si può dare un sedativo.

Загрузка...

Guarda il video: Czechoslovakian Wolfdog Guide: Consigli utili del Veterinario: Vaccini, Profilassi e Visita al Cane (Ottobre 2020).

Загрузка...

Загрузка...

Categorie Popolari

    Error SQL. Text: Count record = 0. SQL: SELECT url_cat,cat FROM `it_content` WHERE `type`=1 AND id NOT IN (1,2,3,4,5,6,7) ORDER BY RAND() LIMIT 30;