Il beagle Storia della razza

Il beagle o il beagle è considerato il preferito di tutti i bambini.

Ciò è in gran parte dovuto al personaggio dei fumetti "Snoopy". Ma ancor prima della comparsa di "snoopy", era conosciuto come un buon segugio con innata bontà e uno sguardo languido.

Molti cani hanno il diritto di essere orgogliosi della storia della propria razza. Ma quanti di loro possono vantarsi che i loro antenati hanno accompagnato i cavalieri della tavola rotonda? Sfortunatamente, questa è solo una leggenda. Si sa molto poco sull'origine del beagle, quasi nulla. I suoi progenitori potrebbero essere i cani da caccia descritti da Xenophon nel 4 ° secolo aC. Nel 3 ° secolo dC, l'asiatico in una delle sue poesie parla di un segugio molto simile a un beagle. Informazioni più attendibili appaiono più vicine al nostro tempo. È noto che in Inghilterra, al tempo di Elisabetta, il primo, cioè, alla fine del 16 ° secolo, c'erano piccoli cani da ricerca che assomigliavano a beagle.

Ma i francesi affermano che questi cani sono i discendenti diretti dei Bloodhound, che furono portati in Francia dalla Francia nel VI secolo da Guglielmo il conquistatore. Sotto Elisabetta, la 1a razza ha già ricevuto il nome Beagle, e da questo momento possiamo tracciare la sua storia. È interessante notare che ce n'era uno più piccolo - un massimo di 20 cm. Una specie di beagle, chiamato beagle poker o beagle heads, cioè un beagle da tasca o un beagle da guanto, che indicava chiaramente la taglia del cane. Naturalmente, questa varietà non era sviluppata per la caccia ed era molto popolare tra le signore di corte. Un beagle più grande come un ficcanaso attirò la parte superiore della borghesia.

Le sue dimensioni ridotte ne consentono l'uso a caccia, poiché la persona ha tempo per lui durante la sorveglianza. E in pratica il beagle viene usato per questo tipo di caccia. Oggi la razza è comune in Francia, Italia, Inghilterra, Australia, dove viene utilizzata per la caccia ai canguri. Ma soprattutto, circa 100.000 cuccioli sono registrati negli Stati Uniti. È vero, non tutti diventano cacciatori.

Gli americani considerano questa razza domestica. In Europa viene utilizzato durante la caccia per lepri, volpi e talvolta anche per i cinghiali. Le gang possono essere da 8 a 20 cani. Il nome del beagle ha due possibili varianti di origine: dalla parola celtica "grande" o dal francese "Begel". Entrambi in traduzione significa - piccolo. A causa dell'armonia che abbaia mentre insegue la bestia, il cane viene anche chiamato "beagle cantante", cioè il beagle canoro.

Guarda il video: IL BEAGLE trailer documentario (Agosto 2019).

Categorie Popolari

    Error SQL. Text: Count record = 0. SQL: SELECT url_cat,cat FROM `it_content` WHERE `type`=1 AND id NOT IN (1,2,3,4,5,6,7) ORDER BY RAND() LIMIT 30;