Sintomi di avvelenamento nei cani, primo soccorso e metodi di trattamento

L'avvelenamento nei cani è una conseguenza del veleno nel corpo. Questo può accadere intenzionalmente (qualcuno vuole avvelenare il cane) o per sbaglio. Il pericolo per la vita del cane è l'avvelenamento acuto, che può procedere molto duramente.

I cani sono meno schizzinosi sul cibo rispetto ai gatti. Molto spesso, mangiano tutto ciò che danno e si sforzano di masticare qualsiasi oggetto che viene loro incontro. Quindi, alcuni proprietari condannano un animale domestico a soffrire se:

  1. Dagli da mangiare cibo viziato. L'affermazione che lo stomaco del cane è in grado di digerire anche le pietre è un mito che è stato a lungo sfatato. Se dai da mangiare al tuo animale domestico, allora che è il momento di gettare via, rischi di causargli un intossicazione alimentare acuta.
  2. Non basta nascondere detergenti e disinfettanti, ma anche miscele per impianti di lavorazione, tinture per capelli e prodotti chimici. Particolarmente pericoloso: mezzi per lo sterminio di ratti (veleno per topi), insetti, parassiti.
  3. Dosaggio errato di farmaci, in particolare - compresse e miscele di anti-vermi.
  4. Dai al tuo animale domestico cibo per cani a buon mercato scadente e di dubbia reputazione.
  5. Permetti al tuo animale domestico di camminare senza sorveglianza per strada o alla dacia. In campagna, il tuo ghiottone può leccare verdure che sono state trattate con un agente contenente veleno. Ad esempio, una goccia di anabasina (una sostanza che si trova comunemente nei pesticidi) può uccidere un animale domestico. Inoltre, in natura, un cane può essere sostenuto da piante velenose: belladonna, sbiancato, drogato. In città, il cane, lasciato a se stesso, di solito "mette alla prova" il contenuto del bidone della spazzatura, i mozziconi e tutto ciò che gli sembra commestibile.

Con l'emergere di attivisti che si definiscono cacciatori di cani (cani cacciatori), anche il solito camminare di un cane in città può finire in tragedia. Queste persone crudeli hanno deciso di distruggere i cani randagi. Per ottenere la loro strada, lanciano esca con veleno su parchi e prati, lungo i quali passeggiano animali curiosi.

Quindi, preso un boccone saporito per strada può portare alla morte di un animale domestico. Questo è già successo nel parco del 50 ° anniversario di ottobre a Mosca, a seguito del quale circa 12 cani domestici sono morti per avvelenamento. Animali avvelenati morirono in una terribile agonia: i padroni di casa che non erano preparati per questa situazione non sapevano come aiutarli ...

E non molto tempo fa, a Vladivostok, il cane da sub Boniface, conosciuto in Russia e in altri paesi del mondo per le sue imprese sottomarine, è morto per avvelenamento. Anche lei era sostenuta da una sostanza velenosa per una passeggiata ...

Tipi di avvelenamento nei cani

Tutti gli avvelenamenti canini possono essere suddivisi in cibo e non cibo. Quelli non alimentari sono causati da punture di insetti e animali velenosi, sostanze chimiche dannose su capelli, pelle, organi respiratori e mucose.

L'intossicazione alimentare si verifica quando le tossine entrano nel sistema digestivo del cane. Questo è il problema più comune, in quanto il cane può prendere qualcosa mentre cammina. Il cane può essere avvelenato da cibo avariato, veleno per topi rimasto dalla disinfestazione, farmaci disponibili o isoniazide che qualcuno potrebbe spargere di proposito.

Sintomi di avvelenamento nel cane

I sintomi dipendono da come l'animale è avvelenato. I sintomi più comuni sono:

  • debolezza
  • tremore,
  • profusione salivazione,
  • vomito,
  • convulsioni,
  • diarrea,
  • respirazione superficiale rapida
  • depressione o, al contrario, sovraeccitazione.

Di solito i sintomi di avvelenamento nei cani si verificano rapidamente e rapidamente aggravati.

In caso di avvelenamento da veleno per topi, la diarrea si manifesterà con il sangue, il cane si solleverà in temperatura e le mucose impallidiranno. C'è anche tachicardia, l'animale geme.

Quando si verifica un'intossicazione da isoniazide, si verificano altri sintomi. L'animale è confuso con la coscienza, può iniziare a correre a caso, mentre si agita, perde il suo orientamento. Inoltre, c'è vomito, sonnolenza, dalla bocca appare schiuma, spesso sanguinosa, c'è depressione respiratoria, convulsioni prolungate, coma.

Pronto soccorso per l'avvelenamento del cane

Cosa fare se il cane è avvelenato? Cosa dovrebbe dare? È sempre molto importante determinarne la causa. Allo stesso tempo non puoi perdere un minuto, poiché il veleno entra rapidamente nel corpo e le condizioni del cane diventano più pesanti.

In ogni caso, il primo soccorso dovrebbe essere la rimozione del veleno dal corpo. Quando l'intossicazione alimentare è necessaria per provocare il vomito: soluzione salina (un cucchiaio di sale in un bicchiere di acqua tiepida) o diluire il perossido di idrogeno 1: 1.

Se il cane è stato morso da un insetto. Qualcosa di freddo dovrebbe essere applicato all'area interessata: ghiaccio o impacco. Quando un serpente morde dalla ferita, è urgente rimuovere il veleno.

Se le sostanze chimiche velenose si depositano sulla pelle del cane, devono essere lavate via con abbondante acqua. In caso di avvelenamento con vapori chimici, l'animale deve essere portato in una stanza ben ventilata o all'esterno. L'inalazione di vapore di trementina e benzina in un cane può causare convulsioni e vomito. Ha bisogno di dare un paio di cucchiai di olio vegetale, e un po 'più tardi - un lassativo.

Aiuto con l'avvelenamento da isoniazide

  • Quando compaiono i primi sospetti, si dovrebbe indurre il vomito, ad esempio, con una soluzione salina (un cucchiaio da tavola per bicchiere d'acqua) o versare mezzo bicchiere di olio vegetale in bocca.
  • Poiché questo farmaco è ben assorbito dal carbone attivo, al cane devono essere somministrati 1-3 grammi di carbone attivo per 1 kg di peso.
  • Devi anche inserire l'antidoto - piridossina (B6) (3-5 g) e somministrare Corvalol: per 30 kg 30 gocce.
  • Il cane deve essere costantemente innaffiato, puoi latte diluito con acqua. E contattare immediatamente una clinica veterinaria o chiamare un veterinario a casa.

trattamento

Come curare un cane dall'avvelenamento? Come aiutarla?

  • In caso di intossicazione alimentare dopo il vomito causato, è necessario pulire lo stomaco del cane con gli adsorbenti. Questi sono carbone attivo, albume, magnesia bruciata, caolino (argilla bianca). Puoi dare al cane un tè forte, una soluzione debole di permanganato di potassio, latte.
  • Per l'eliminazione finale delle tossine, lo stomaco viene lavato con una sonda e, se sono trascorse più di due ore dall'avvelenamento, usare un clistere con acqua salata (un cucchiaino da tè in un bicchiere d'acqua), ma la temperatura dell'acqua non deve superare i 30 gradi.
  • Ulteriore trattamento prescritto dal medico dopo la diagnosi. Ad esempio, in caso di avvelenamento da veleno per topi, è necessario un antidoto - vengono iniettati anche infusioni di vitamina K. Vengono prodotte infusioni di flebo: Ringer-Locke, glucosio, Trisol. Vengono usati farmaci per il cuore, diuretici, preparati di ferro.

prevenzione

Come misura preventiva per l'avvelenamento, è necessario elaborare con il cane la nozione che è impossibile prendere il cibo dalle mani di estranei e sollevare prelibatezze dal suolo. Camminare sull'animale è meglio con un guinzaglio corto, ed è importante monitorare come si comporta.
Se il cane non ha imparato a ignorare i commensali nelle strade, è meglio indossare spesso la museruola su di lui. Il cane ha bisogno di essere nutrito con cibo, pieno di vitamine e minerali essenziali.
Quindi l'animale non sentirà la mancanza di una certa sostanza e smetterà di cercarlo da solo, provando cibo non familiare e, possibilmente, pericoloso per esso.

Загрузка...

Guarda il video: 6 Modi Per Salvare La Vita Al Tuo Animale Domestico in Caso di Emergenza (Settembre 2020).

Загрузка...

Загрузка...

Categorie Popolari

    Error SQL. Text: Count record = 0. SQL: SELECT url_cat,cat FROM `it_content` WHERE `type`=1 AND id NOT IN (1,2,3,4,5,6,7) ORDER BY RAND() LIMIT 30;