Alzare un cucciolo di bassotto

Alzare un cucciolo di bassotto è un processo molto importante che non dovrebbe mai essere trascurato. Nello sviluppo di un cucciolo dalla nascita alla pubertà, ci sono sei periodi principali.

Ognuno di loro è importante e in ciascuno di essi una persona deve controllare lo sviluppo della guancia, monitorare da vicino eventuali deviazioni dalla norma e correggerle in modo tempestivo.

Primo periodo Dura due settimane dal momento della nascita e si chiama vegetativo. In questo momento, il cucciolo è ancora in comunicazione con la madre. Il suo comportamento è governato da stimoli e riflessi innati. Gli occhi e i passaggi uditivi del cucciolo sono chiusi, ma l'olfatto e il tatto stanno già funzionando, aiutandolo a raggiungere la fonte del cibo: i capezzoli della madre. La cosa più sorprendente è che i cuccioli, che non hanno ancora esperienza, che non ricevono quasi nessuna informazione sul mondo che li circonda, sembrano avere sogni, cioè hanno una fase del cosiddetto sonno paradossale, o veloce, durante il quale i processi cerebrali hanno luogo proprio come durante la veglia.

I cuccioli sistemano rapidamente gli arti, sotto le palpebre chiuse hanno gli occhi in movimento, si lamentano e si fondono. Sembrano sognare la caccia, lo stalking, lo stalking e la cattura delle prede. Il cervello elabora le informazioni ottenute non sperimentalmente, ma geneticamente, e inizia una sorta di preparazione del corpo per attività future, da cui dipende la sopravvivenza dell'individuo in natura.

Secondo periodo dura dalla seconda alla quarta settimana Si chiama transitorio. Occhi aperti, passaggi uditivi. Il senso dell'olfatto si sviluppa. Il cucciolo inizia a ricevere informazioni sul mondo esterno. Conosce già gli odori del suo posto, fratelli e sorelle. A questa età, i cuccioli reagiscono agli stimoli positivi torcendo una coda. La mamma ora non si prende cura solo dei cuccioli, ma inizia anche a giocare con loro, insegnando le abilità comportamentali. A questa età, devi iniziare a preparare il cucciolo per il contatto con la persona, per insegnargli a carezzare, le sue mani.

Terzo periodo chiamato il periodo di formazione. Dura dalla quarta alla settima settimana. I cuccioli di bassotto vanno alla nutrizione indipendente. In questo momento, prendersi cura di loro dozhzhen persone. Si nutre di cuccioli, fornisce sicurezza e fa da insegnante e educatore. I cuccioli bassotti per natura cercano attivamente la formazione. La persona gradualmente li istruisce per mantenere pulito, insegna il posto. Ma il compito principale del proprietario in questo periodo è quello di stabilire un forte contatto con i cuccioli, basato sulla fiducia e sulla sottomissione volontaria del cane al proprietario.

Quarto periodo per la formazione della natura del bassotto e il suo rapporto con il proprietario per importanza non ha eguali. Il tempo dall'ottava alla dodicesima settimana è un periodo di socializzazione. Tutte le omissioni nell'allevamento dei cuccioli, fatte ora, rispondono ai principali problemi durante la pubertà e l'età adulta del cane. Questo è il momento della consapevolezza del cucciolo come membro del branco, richieste di leadership. Il cucciolo impara a difendere i suoi interessi e ad obbedire, il suo posto nella gerarchia è stabilito. Il compito del proprietario - senza una pressione lorda, se possibile con la mente, non con la forza, impone la sua leadership sul cucciolo. A causa della natura del bassotto, è necessario che il proprietario durante il periodo di socializzazione, e più tardi, punisca il cucciolo il più raramente possibile.

Qualsiasi educazione e addestramento alla fine si riduce alla politica di carota e bastone. Ma quando si lavora con bassotto, il numero di "pan di zenzero" dovrebbe essere predominante. Il bassotto ha bisogno di approvazione. È più facile educare e insegnare, non punire azioni sbagliate, ma approvare vigorosamente e incoraggiare le azioni giuste e desiderabili. Durante il periodo di socializzazione, il proprietario deve iniziare con il bassotto per lavorare sulla padronanza del corso di obbedienza. I bassotti sono estremamente intelligenti e prepotenti e cercheranno di occupare una posizione dominante nel branco costituito da un cane e un uomo. Agendo gentilmente, ma con insistenza, fai in modo che il leader ti riconosca.

Quinto periodo, durata da 13 a 24 settimane, chiamato il periodo di subordinazione. Questa volta corrisponde al periodo di transizione nei bambini e crea gli stessi problemi per gli adulti come il proprietario dei cuccioli. Se, durante il periodo di socializzazione, il proprietario ha mancato l'iniziativa o ha commesso errori grossolani nell'educazione, allora la tassa sarà vendicata per disobbedienza. Ma un bassotto correttamente alzato proverà a mostrare "chi è il capo in casa". Non ubbidisce ai comandi, ignora il proprietario, può rispondere alla punizione con aggressività o fuggire. Come per gli adolescenti, con le tasse nel periodo di creazione della catena di comando, è necessario un ragionevole rigore in combinazione con il carico di lavoro massimo delle loro nuove informazioni, lavoro, formazione, passeggiate.

Infine, il sesto periodo il cucciolo che cresce è un periodo di pubertà. Dura da 7 a 15 mesi. In questo momento nel corpo del cane ci sono enormi cambiamenti. Il suo comportamento inizia a gestire gli ormoni sessuali. Nelle femmine, si verifica il primo estro, i maschi iniziano ad alzare le gambe durante la minzione e segnano l'area. All'incontro, i cani sono già increduli l'uno dell'altro. L'istinto di possedere un territorio e una femmina li spinge a litigare oa chiarimenti meno violenti, ma ugualmente fastidiosi, delle relazioni. Nei maschi, si manifesta una caratteristica, grazie alla quale molti preferiscono mantenere le femmine: se c'è una scelta tra la sottomissione al proprietario e la toelettatura della "signora", scelgono quest'ultima. Devono essere monitorati da vicino, perché anche i più istruiti possono scappare, percependo l'odore di una cagna con il calore. Il compito del proprietario in questo periodo è quello di consolidare la sua posizione dominante, di perseverare nell'addestramento cinofilo, ma allo stesso tempo di trattare i cambiamenti dell'umore del cane con comprensione. Si è già formata come persona e i suoi desideri dovrebbero essere rispettati, dandole l'opportunità di stare da solo o di comunicare con il proprietario quando lei stessa lo desidera.

L'allevamento di un bassotto come futuro animale domestico in generale è simile all'educazione di qualsiasi altro cane, ovviamente, tenendo conto delle caratteristiche della razza. Se vuoi avere un cane che lavora, fin dalla tenera età raggiungi l'obbedienza, cerca sempre il contatto reciproco e la cooperazione con esso. I bassotti provenienti da genitori che lavorano hanno istinti di caccia molto forti. Tendono a arrampicarsi su qualsiasi tubo, a scavare buche e a giocare per altri animali.

È importante iniziare immediatamente a gestire questi istinti. Il bassotto deve capire con fermezza che è proibito cacciare gatti, pollame e altri cani. Fin dall'infanzia deve abituarsi a rincorrere la bestia solo a comando o quando viene lanciata in una tana. Se il cucciolo di bassotto ha paura dello spazio buio e chiuso, dovrebbe essere prudentemente insegnato ad andare prima nella stanza buia, poi ai piccoli tubi corti fatti di giornali, cartone o altri materiali improvvisati, quindi incoraggiare l'esame di varie aperture per una passeggiata. Certo, questo assicura che il cane non si metta nei guai, non resti bloccato da qualche parte, altrimenti un simile allenamento la scoraggerà in modo permanente dalla caccia nella buca.

Загрузка...

Guarda il video: TUTORIAL: Insegnare al cucciolo a non sporcare in casa. Maxi Zoo (Settembre 2020).

Загрузка...

Загрузка...

Categorie Popolari

    Error SQL. Text: Count record = 0. SQL: SELECT url_cat,cat FROM `it_content` WHERE `type`=1 AND id NOT IN (1,2,3,4,5,6,7) ORDER BY RAND() LIMIT 30;