American Pit Bull Terrier

L'American Pit Bull Terrier proviene da cani portati in America da immigrati inglesi e irlandesi tra la fine del XVIII e l'inizio del XIX secolo.

I combattimenti tra cani sono sempre esistiti, ma in tempi più lontani, per questo sono stati usati cani di varie razze, se solo fossero forti e avessero mascelle potenti. Questo è stato il caso fino alla fine del 17 ° secolo. Questi cani erano chiamati bulldog, anche se, in senso stretto, non costituivano alcuna razza.

Attenzione! Non confondere i pit bull terrier con il bulldog inglese moderno. Sono solo i suoi lontani antenati. L'allora Bulldog inglese aveva arti più lunghi e snelli e molto muscolosi. Questi sono cani completamente diversi. Solo alla fine del XVII secolo nacque l'idea di allevare un cane in grado di garantire la trasmissione delle qualità di combattimento. Prima di tutto, si trattava di aggressività e insensibilità al dolore, oltre che di forza, perseveranza e destrezza.

L'allora Bulldog aveva già alcune di queste qualità in misura considerevole, ma ne mancavano altre. In particolare, agilità e aggressività. Pertanto, è stato concepito per attraversare i bulldog con cani che possedevano geneticamente qualità simili. In Inghilterra, potrebbe riguardare solo una razza: un terrier. Questo cane è davvero il più aggressivo. Quindi c'era un cosiddetto bocce e terrier.

Ma poi era ancora troppo presto per parlare della razza, perché pensavano solo alle qualità di combattimento, non attribuendo importanza al resto. Solo nel 1835, quando fu emesso un decreto che dichiarava il combattimento illegale di cani, il caso si spostò.

Certo, la mentalità degli amanti del gioco d'azzardo non è cambiata, hanno continuato a organizzare scontri tra cani e, purtroppo, continuano a farlo.

Tuttavia, in quei giorni, la cinematica ufficiale cominciò a formarsi. Pertanto, alcune persone hanno deciso di sviluppare una razza mostra di cani sulla base di bocce e terrier, levigando la loro aggressività. Questo lavoro ha portato alla creazione di un americano

Staffordshire Terrier, Staffordshire Bull Terrier e Bull Terrier, che è diventato quasi un cane da camera. Tuttavia, altri allevatori di cani non intendevano perdere le caratteristiche tipiche dei cani da combattimento, che a loro parere rappresentavano un prezioso patrimonio genetico.

Certo, alcuni di loro erano guidati solo da interessi economici, perché i combattimenti venivano tenuti sottoterra, ei cani vittoriosi portavano enormi somme di denaro. Ma per molti altri, questo interesse era puramente professionale, per non parlare delle tradizioni culturali. Non arricciare il naso quando la parola cultura è usata in relazione al combattimento con i cani, perché in realtà sarebbe troppo superficiale considerare questo barbaro. Soprattutto se si immagina che tali manifestazioni di vera barbarie, come ogni tipo di caccia o corrida, siano considerate nobili ricerche o anche sport d'élite. E i toreri nella patria sono famosi. Sono un esempio per i giovani.

E quando i difensori degli animali alzano la voce, obiettano sempre che si tratta di una tradizione culturale. In effetti, questa affermazione è difficile da confutare, perché l'eroe di questa visione non è colui che uccide, ma colui che vince, dimostrando il suo coraggio e la sua impavidità. Il rapimento di coraggio e forza nella storia umana non è mai stato sfidato da nessuna epoca culturale. E da questo punto di vista, i combattimenti di cani acquistano anche un colore diverso.

Oltre alle considerazioni economiche, le persone sono guidate dal desiderio di coltivare, addestrare e possedere questo grumo di forza, perseveranza e resistenza, investendo sempre di più in esso. I moderni appassionati di combattimenti sotterranei sono interessati solo al denaro. Addirittura fanno combattere cani di diverso peso e massa, trasformando lo spettacolo in un vero bagno di sangue.

Questo è ovviamente barbaro. Al contrario, i veri amanti delle lotte con i cani hanno aderito a regole chiare: le battaglie si sono svolte solo tra cani dello stesso peso, quindi hanno cercato di coltivare qualità in un cane che può essere chiamato maschile nel senso più alto del termine. Avevano bisogno di un cane che personificasse il leggendario guerriero invincibile. In una parola: un supereroe. È fantastico che ce l'abbiano fatta.

Загрузка...

Guarda il video: AMERICAN PITBULL TERRIER trailer documentario (Settembre 2020).

Загрузка...

Загрузка...

Categorie Popolari

    Error SQL. Text: Count record = 0. SQL: SELECT url_cat,cat FROM `it_content` WHERE `type`=1 AND id NOT IN (1,2,3,4,5,6,7) ORDER BY RAND() LIMIT 30;