Monumenti ai cani. Monumento a Hachiko e St. Bernard Barry

In questo articolo ti parlerò degli straordinari monumenti - non gli scrittori, i generali, famosi in tutto il mondo, famosi per le loro imprese di armi, eroi, cosmonauti o piloti.

Sono stati istituiti in onore dei nostri fratelli minori - cani che, con la loro devozione, eroismo e sacrificio per l'uomo, hanno dimostrato di meritare tale onore.

Foto: monumento cane Hachiko

Mi sono ispirato a questo lungometraggio "Hachiko - vero amico". Racconta di un cane che ha incontrato il suo padrone alla stazione ogni giorno quando è tornato dal lavoro. Una volta che il proprietario non è tornato - è morto al lavoro per un attacco di cuore. Ma il fedele Hachiko non ha perso la speranza di vederlo. Per nove lunghi anni andò alla stazione tutti i giorni come prima, e incontrò tutti i treni, aspettando pazientemente che tornasse fino a tarda notte. E tutti gli sforzi della gente per prendere un cane per vivere in un altro posto finirono allo stesso modo - Hachiko tornò alla stazione, si sedette al "suo" posto e attese, aspettò, aspettò ... Se qualcuno non conosce Hachiko, la razza del cane è un'antica razza di cane giapponese - Akita Inu .

La cosa più incredibile del film non è fittizia. Anche il nome del cane è reale. Questa triste e sorprendente storia è realmente accaduta in Giappone nel 1923. Dopo la morte di un cane devoto, i giapponesi, chinandosi prima della lealtà verso Hachiko, eressero un monumento a lui, che si trova ancora alla stazione, dove migliaia di giapponesi vengono con i fiori per rendere omaggio al simbolo di lealtà e vera amicizia.

Il primo monumento Hachiko è stato eretto in Giappone, a Tokyo, vicino alla stazione di Shibuya. Il monumento è stato inaugurato il 15 agosto 1948. Altri due monumenti dedicati a Hachiko sono apparsi in Giappone poco dopo nella prefettura di Akita, da cui proviene il famoso cane. Una scultura è una replica esatta della statua di Shibuya e l'altra raffigura diversi cuccioli della razza Akita e si chiama "Il giovane Hachiko e i suoi amici"

Tuttavia, nel mondo ci sono molti monumenti dedicati ad altri cani. Nel cimitero di Parigi c'è una statua di un cane che porta una bambina sulla schiena. Questo è San Bernardo Barry, che salvò 40 persone dalla morte, che si perse tra le montagne innevate e fu condannato a morte. Barry visse nel monastero di San Bernardo, situato sul passo nelle Alpi svizzere. L'inverno è molto freddo e lungo Le persone che dovevano superare questa strada spesso morivano lì dal freddo. E i monaci insegnarono cani di San Bernardo appositamente allevati per salvare le persone randagi sulle montagne.

Barry aveva un talento unico e, soprattutto, coraggio e gentilezza. Ogni giorno, specialmente in caso di maltempo, andava in montagna a cercare tra le nevi ghiacciate, li riscaldava con il suo corpo e lo aiutava ad arrivare al monastero. Qualcuno, passando accanto al monumento di Barry, posa dei fiori sulla sua tomba, inchinandosi davanti al coraggio e alla devozione del cane verso persone completamente sconosciute.

Forse la più triste sarà la mia storia sull'amato cane del conquistatore del Polo Nord Georgy Sedov. Durante la sua ultima spedizione, si ammalò di scorbuto e morì. Gli amici seppellirono il loro comandante e andarono più a nord, e il cane Fram si rifiutò di andare oltre - si stese sulla tomba di ghiaccio del proprietario e vi rimase per sempre. Nel tempo, ha anche installato un monumento.

Potrei raccontare molte altre storie di cani da eroe, che hanno salvato le persone con le loro vite. Ad esempio, sul famoso Balto, che ha portato il vaccino agli ammalati, dopo aver percorso diverse centinaia di chilometri nel deserto innevato. A proposito del cane guida, che ha estratto il maestro cieco da sotto la macchina, perdendo la zampa. E a molti, a molti ... Costruiscono monumenti, ma mi sembra che la gente lo faccia non per i cani, ma per se stessi. Per apprezzare le gesta degli animali e ricordare questo.

Ho ricordato solo alcune tra centinaia e migliaia di casi. E ancora di più su quelli che nessuno conosce. Molti di voi tengono gli animali a casa e tutti possono dire molto sulla dedizione dei loro amici, sulla loro capacità di entrare in empatia, sostenerli nei momenti di disperazione e persino di guarire.

E, cosa più importante, del loro amore disinteressato per noi. Gli animali ci amano non perché siamo ricchi, di successo, popolari, ma semplicemente perché siamo loro amici.

Guarda il video: LE RAZZE DI CANI ILLEGALI IN ALCUNI PAESI NEL MONDO (Agosto 2019).

Categorie Popolari

    Error SQL. Text: Count record = 0. SQL: SELECT url_cat,cat FROM `it_content` WHERE `type`=1 AND id NOT IN (1,2,3,4,5,6,7) ORDER BY RAND() LIMIT 30;